Chiama il Numero Unico (+39) 0522.284003 Servizio 24 ore su 24 | 7 giorni su 7 | 365 giorni all’Anno

EVOLUZIONE SUL CARO ESTINTO

EVOLUZIONE SUL CARO ESTINTO

Bilancio e prospettive di Croce Verde Onoranze Funebri, solidità e qualità in crescita

La Pubblica Assistenza Croce Verde di Reggio Emilia a seguito delle norme che impediscono alla stessa organizzazione no profit di gestire attività profit (è il caso della gestione onoranze funebri) alcuni anni fa, ha dovuto separare le due attività affidando il controllo delle onoranze funebri ad un Trustee e a tale scopo nel maggio 2015 è stata incaricata la società Galvani Fiduciaria di Bologna.

La gestione operativa dell’attività è invece stata affidata a Croce Verde On. Fu. Sas di Croce verde Srl, i cui amministratori (Lusetti – Brindani – Salsi) volontari della Pubblica Assistenza, operano a titolo completamente gratuito. Lo spirito è quello che ha guidato la storia centenaria di Croce Verde, infatti tutti i profitti delle attività vedono come unico beneficiario la Pubblica Assistenza, che ne riceve un sostegno economico fondamentale per la gestione delle proprie attività.

In questo quadro gli amministratori hanno presentato il bilancio d’esercizio 2015, che propone un risultato economico positivo, con un fatturato in crescita sull’anno precedente, confermandosi su Reggio Emilia impresa leader nelle gestioni funebri.

Croce Verde Onoranze Funebri occupa 30 persone, dispone di un vasto parco automezzi, si avvale dei fornitori più qualificati del settore, è dotata di tutte le tecnologie più moderne nel rigoroso rispetto di tutte le norme che regolano il settore, utilizza protocolli operativi che consentono nel contesto del servizio svolto, in  circostanze difficili e dolorose, manlevare i famigliari da tutte le incombenze pratiche possibili, offrendo una completa assistenza amministrativa, organizzativa e burocratica operativa 24 H 24.

Per dare sostegno e supporto ai dolenti in un momento doloroso come la perdita di un proprio caro, Croce Verde Onoranze Funebri ha dato vita ad un progetto “Un amico in più”, per il quale mette a disposizione a titolo completamente gratuito uno psicologo, istituendo così uno sportello di ascolto in caso di bisogno.

L’impresa è dotata di un sistema certificato di qualità, che prevede un monitoraggio continuo della soddisfazione del cliente.

Nel corso dell’esercizio sono state aperte sedi secondarie a S. Ilario d’Enza e La Vecchia di Vezzano sul Crostolo. La richiesta di attività cimiteriali come esumazioni ed estumulazioni, ha dato vita a Pianeta Verde Srl (società che vede anch’essa come amministratori volontari della Pubblica Assistenza Croce Verde), impresa destinata ad occuparsi di gestioni cimiteriali, che avrà sempre lo scopo finale di sostenere economicamente la Croce Verde.

Sulla spinta di questi risultati l’impresa ha approvato il budget 2016, in cui si sono stimati obiettivi molto importanti e sfidanti per assicurare futuro all’impresa, prevedendo importanti investimenti orientati a garantire sempre maggior qualità. Il nostro faro guida è la coerenza con la reputazione, che dal 1962 ha accompagnato l’attività di pompe funebri e i 100 anni di vita della pubblica assistenza Croce Verde.

Alcuni investimenti previsti sono già stati realizzati, quali ad esempio l’acquisto di un nuovo carro funebre modello Lancia Thema e di un furgone Mercedes Vito tecnicamente attrezzato per il recupero salme.

Sono previsti inoltre investimenti in software informatico per garantire, in modo ancor più rigoroso, trasparenza e tracciabilità di tutti gli atti, a tutela e nell’interesse dei fruitori del nostro servizio e delle pubbliche amministrazioni.

Ulteriori investimenti sono previsti per corsi di formazione del personale e consolidamento dell’occupazione, che aggiungeranno valore al livello di professionalità, capacità direzionale ed organizzazione già espressi, oltre ad un piano di comunicazione per facilitare la conoscenza della nostra attività, in particolare un potenziamento del sito web che consenta di avere in tempo reale informazioni su pratiche ed adempimenti previsti dalle norme vigenti, ottenere preventivi trasparenti ed impegnativi.

Il sito (www.onoranzefunebricroceverde.it) inoltre consente alla cittadinanza di accedere alle informazioni sulle esequie in corso dalla lettura delle necrologie messe a disposizione gratuitamente per i famigliari che lo consentono.

Sul piano delle attività l’impresa a Reggio Emilia si è aggiudicata il servizio recupero di morte violente e ci si è inoltre aggiudicati la gestione dei funerali per indigenti. Per quest’ultimo caso si tratta sostanzialmente di un nostro sostegno alla lotta alla povertà in quanto il costo richiesto è poco più che simbolico, scelta svolta in coerenza con la storia e la natura del mondo Croce Verde da sempre vicina ai cittadini nel momento del bisogno.

Tenuto conto dei continui mutamenti del costume, dello stile di vita, dell’organizzazione sociale, fenomeni spinti anche dagli effetti della crisi economica e sociale, stiamo studiando un progetto che prevede un nostro investimento diretto, atto a migliorare le condizioni strutturali ed organizzative rivolto a famigliari, parenti e amici, che vogliono rendere omaggio e salutare dignitosamente i loro congiunti; problematica molto sentita nella città di Reggio Emilia.

Infine abbiamo aderito alla associazione di categoria Eccellenza Funerale Italiana (EFI), promossa da alcuni importanti operatori nazionali, con l’obiettivo di combattere abusi e illegalità nella gestione di un servizio delicato, quale è le onoranze funebri, periodicamente segnalati per fatti incresciosi che spesso trovano eco sulla stampa. Aderendo all’associazione vogliamo contribuire, da una parte a calmierare i prezzi del mercato e dall’altra a garantire il rispetto delle norme igieniche, fiscali, del lavoro e soprattutto delle persone.

Croce Verde Onoranze Funebri, che fonda le sue radici nel mondo del volontariato operando nel soccorso e nella pubblica assistenza, di cui gli attuali amministratori ne sono in continuità espressione, in coerenza di ciò, non si puo’ che muovere con l’imperativo di proporre alla collettività un servizio essenziale attento alla qualità e competitivo, ribadendo che i profitti hanno come unico beneficiario la Pubblica Assistenza Croce Verde, tutto questo perché l’associazione volontari Croce Verde è sostanzialmente e storicamente un patrimonio dei cittadini di Reggio Emilia.

                 003                      foto mezzi                      002R